Indialogo.it

GIORNALE DI CULTURA RELIGIOSA DELL'UFF. SCUOLA IRC DELLA DIOCESI DI PINEROLO

 



Home page
Il progetto "Indialogo"
Redazione
Archivio
Contatti
Links utili
Testate diocesane
Album fotografico
 









 


Home Page :: Indietro

 
Le spinte verso il positivo

Il life coach

di Antonio Denanni
Indialogo.it - Anno 4 - N.3 - Giugno 2013
 

      Vivere la propria vita affrontando ogni giorno piccole e grandi difficoltà e soddisfazioni non è sempre semplice. Tutto però può essere accettabile se si sorride, se ci si rende disponibili al dialogo, alla comprensione, se si accetta con serenità quello che offre la vita. In una parola se si è ottimisti.

Negli Stati Uniti, dove tutto diventa business, vista la domanda, ci si è inventati il life-coach, l’allenatore di vita che aiuta a pensare positivo. È un prodotto new age, dove il coach è un po’ genitore, terapista, amico e fratello maggiore. Aiuta a superare gli ostacoli inevitabili della vita per giungere al successo, alla pace dei sensi e dello spirito.

Le religioni da sempre sono state portatrici di vie di salvezza, di vie verso un esito futuro positivo (risurrezione, paradiso, nirvana, ecc.) e di persone preposte a ciò (i consiglieri spirituali!) che danno speranza e forza al presente. La storia insegna che le spinte positive alla lunga vincono e fanno crescere. Diceva Teilhard de Chardin: «Il meglio finisce sempre per accadere, e l’avvenire è migliore di qualunque passato».

La spinta dei cristiani da sempre si fonda in Dio che è amore, in Gesù che è morto ma è anche risorto. È il Dio che apre alla gioia e al positivo. Realtà in cui ogni uomo vorrebbe vivere.